lavori sospesi

Un post che non avrei mai voluto scrivere, ma tantè.
Mercoledì 2 novembre stavo andando in ufficio, con la mia compagna a due ruote, quando un mezzo che ne aveva addirittura quattro, mi ha tagliato banalmente la strada.
Nulla di preoccupante, un gran ruzzolone e viaggio con barella verso l'ospedale.
Qui mi sono trovato talmente bene che son voluto rimanere per 15 giorni.
Dopotutto non sarei potuto uscire prima.
Tutte le costole sul lato di sinistra fratturate e milza asportata perché ormai inutilizzabile.
Anche il polmone ha preso una bella botta, ed è questo che mi preoccupa di più.

Chissà quanto dovrà passare prima di poter tornare a respirare la mia amata polvere da cantiere.

 Tuttavia il morale è ottimo e ne approfitterò per riordinare le idee

ospedale